Davide Pettarini (Pordenone Italia)

Davide Pettarini (Pordenone Italia)

Chiacchere sul silenzio

Il silenzio non è lo spazio bianco

tra due versi di strofe diverse, non è

nei puntini di sospensione che urla

il silenzio. Il silenzio è… non è, l’ho già detto,

nel non detto che suda il silenzio.

?(no!)

Il silenzio, forse, è da qualche parte

rannicchiato anche lui sopra un mattone

quando gli operai smettono, all’unisono

di lavorare e masticano il loro boccone di pane.

Di sicuro il silenzio non è oltre le parole, no,

il silenzio è rimasto indietro, non ha tenuto

il passo, si è fermato a riposare.

Non gli serve rincorrere, rimane ad aspettare;

vuol vedere se, per caso, a suon di parlare, parlare,

facciamo il giro per andarlo a ritrovare.

Il , se c’è, non lo si riesce nemmeno a

intuire, figurarsi pensare. Se è autentico, silenzio

puro, originale, non puoi cancellarlo perché

tutto abbraccia e tutto con lui verrebbe a mancare.

Il ti respinge indietro, ti fa paura perché

non parli la sua stessa lingua e hai davanti

i millenni se ti stuzzica imparare.

Il silenzio non è “il gioco del silenzio”, non è un comando,

non è una punizione. Non puoi dire: «questo è silenzio,

questo è rumore», con l’isolante appuntito, coi

contenitori per le uova non avrai mai una

dissezione vera tra silenzio e rumore.

Il è più furbo e, se gli va,

si nasconde nei suoni. Oppure,

a volte succede, ti si pianta in gola

non si sa come; volevi dire… qualunque

bugia fosse non te la lascia dire. Perché

il silenzio, a essere sinceri, non è neppure un

o d

c a

u r

b i

e e

r m

i p

E ho controllato, prima di cominciare, non era

davanti né dietro, e (mi ci sono tagliato) neppure di lato,

insomma, nel foglio non c’era e non è

nero, non è bianco e oggi è rimasto dov’è.

Il silenzio non si scompone, dalle

voci sul suo conto non si lascia infastidire:

«il silenzio così, il silenzio colà». Semplicemente,

sta zitto e mastica piano, si nutre

delle nostre parole e le risputa lontano.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.