19 marzo 2010, Tradurre

19 marzo 2010, Tradurre

Tradurre

Venerdì 19 marzo ore 9,30-12

« Tradurre » : Nell’officina del traduttore « poeta »

E’ stato un incontro assai vivace sulla traduzione poetica e sulla creatività del tradurre. Le « relatrici ufficiali » le poetesse Claudia Azzola (Rivista Traduzionetradizione) e Chiara De Luca (Edizioni Kolibris), introdotte da Gabriella Valera Gruber ha hanno invitato a riflettere sui percorsi creativi della parola poetica nel passaggio da un linguaggio ad un altro e nella contaminazione fra diversi campi semantici ed espressivi. Hanno partecipato al seminario tra gli altri Nadine Celotti, preside della Scuola Superiore di Lingue per Interpreti e Traduttori, Università di Trieste, Véronique Goffin , Direttore dell’Alliance Française di Trieste, Anna Zoppellari, Docente di Letteratura Francese nell’Università di Trieste, Afrodita Carmen Cionchin (Dipartimento di Romanistica dell’Università di Padova, traduttrice fra l’altro di Claudio Magris in Rumeno), gli scrittori Antonio Della Rocca e Julius Franzot, Gabriella Musetti Direttore della rivista Almanacco del Ramo d’Oro, Pascale Janot e Danièle Faugeras , curatrici di una collana di poesia in Francia con pubblicazione in traduzione francese di poeti come l’iraniano Abbas Kiarostani, di Patrizia Cavalli, del triestino Paolo Universo e altri, il giovane poeta di Grosseto Nantas Nardelli (vincitore del premio « Sergio Penco » per i giovanissimi nel Concorso Castello di Duino. Il seminario che ha visto anche la presenza di studenti della Scuola Superiore di Lingue si è svolto nella bella sala delle conferenze della Biblioteca Slovena di Trieste.

In collaborazione con :

units TradurreUniversità di Trieste Scuola Superiore di Lingue per Interpreti e Traduttori

biblioteca slovena Tradurre? Narodna in Študijska Knjižnica/ Biblioteca nazionale slovena

Pdf allegati:

Claudia Azzola

Chiara De Luca

[nggallery id=19]

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.