20 marzo 2010, Dieter Schlesak

20 marzo 2010, Dieter Schlesak

Dieter Schlesak

Sabato 20 marzo Ore 19,00 nell’Antico Caffè San Marco

Dieter Schlesak, poeta e scrittore di origine rumena e di lingua tedesca, ha presentato il suo libro “Il farmacista di Auschwitz”. Sono intervenuti anche Afrodita Carmen Cionchin (Università di Padova) e Bruno Mazzone(Università di Pisa) entrambi profondi conoscitori della cultura e della letteratura rumena ed in particolare dell’opera dell’autore

Dieter Schlesak ha presentato agli ascoltatori attenti e particolarmente ai giovani la sua esperienza.

Farmacista del suo paese natale, amico di famiglia, sempre pronto a donare caramelle alla menta al piccolo Dieter, Capesius, divenuto “il farmacista di Aschwitz” non ha esitato a farsi esecutore atroce per l’uccisione anche di bambini. Un’esigenza ha dunque ossessionato l’allora bambino, ora carico di vita e di memoria: incontrare Capesius e chiedere e trovare una verità impossibile.

L’autore ha lanciato un accorato messaggio che l’umanità è chiamata a ripetere contro la “banalità” del male.

I soci di “Poesia e Solidarietà” hanno anche letto una scelta di poesie dell’autore dal libro “Settanta volte sete” (Siebsig Mal Durst” (Oltrelimite /Grenzen Los)”.

Pdf:

Dieter Schlesak

Capesius inglese per Trieste

[nggallery id=18]

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.