Mostra fotografica 2019 regole di partecipazione

Mostra fotografica 2019 regole di partecipazione

Possibile l’invio di una foto fino al 28 febbraio!

Regole partecipazione alla mostra fotografica

LA FOTO

Ø  Deve essere scattata dal partecipante e deve avere un riferimento tematico (anche in senso lato o metaforico allo stesso tema del Concorso poetico “HO UN SOGNO”

Ø  Non deve essere un ritratto del partecipante (neppure un selfie)

Ø  Deve essere inviata in jepg in buona definizione in allegato a un messaggio inviato a castelloduinopoesia@gmail.com, oggetto: foto

 

Le foto migliori verranno esposte in una o più mostre allestite in concomitanza con gli eventi relativi al concorso (premiazione, presentazione ufficiale del libro, presentazione del concorso nelle scuole o in altri istituti culturali).

 

Non è previsto un premio particolare per la foto migliore ma soltanto l’inserimento gratuito nella mostra.

 

Tutte le foto verranno anche pubblicate in una Gallery del sito www.castellodiduinopoesia.org (vedi le altre mostre http://home.castellodiduinopoesia.org/mostre/).

 

La scadenza per l’invio della foto è il 28 febbraio 2019.

 

NOTA CHE:

L’invio della fotografia è solo opzionale e NON è RILEVANTE, ai fini del Concorso di poesia. E’ solo una ulteriore opportunità di partecipazione.

 

Il messaggio deve contenere questa dichiarazione:

 

Nome

Cognome

Data di nascita

Via

Numero civico

CAP

Città                        Provincia

Telefono

Posta elettronica

Nazionalità

Titolo della foto

 

Dichiarazioni:

Dichiaro che la foto inviata E’MIA OPERA, inedita.

Acconsento alla sua eventuale esposizione in pubblico esclusivamente durante gli eventi connessi con il Concorso Internazionale di Poesia Castello di Duino.

Acconsento  alla sua pubblicazione nel catalogo nel sito del concorso.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.