Meti Selma

Selma Meti (Italia)

Eclissi

Sono figlia di un’epoca

mai vissuta,

Sono il mare di Nemo.

La mia pelle è insondabile,

così dicono.

Tremano gli esseri,

così dicono.

Tremano all’idea

di poter penetrare dentro di me.

O sarò io quella che

come l’ultimo foglio d’autunno

trema?!

Ogni sorta d’invenzione

A costo di dimenticare

Fuggire via dalle origini

Dimenticare…

Dimenticarsi della propria anima

Per vivere una nuova epoca,

Dove i Nemo non esistono,

Chiamata “Futuro”.

Oh, splendido futuro!

Dove hai sepolto il tuo tesoro?

Al mare, no…

Sei talmente bianco

Che non riesci a diventare

trasparente.

A percepire fuori di te,

nemmeno.

Mentre la mia barca

ulula coi lupi,

a mezzanotte.

Oh, splendido futuro!

Dove mai riposerà il tuo tesoro?!

Share

Recommended Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.