Martino Zavagno (Italia)

Martino Zavagno (Italia)

www.senzaterra.tk

TESTAMENTO

 

scavami una fossa

perché io possa nascere e morire.

coprimi di terra

e presto afferra l’anima mia errante.

lasciami dormire,

presto qui le piante,

mi ricorderanno

scegli la corrente

come fa la gente in riva al mare.

l’acqua che mi guidi,

da quei lidi, quest’ultimo mio viaggio.

presto il tramontare,

l’impeto selvaggio

mi divoreranno

fai bruciare il legno

che sia un segno che vedi da lontano.

sdraiami nel fuoco

e per un poco scalda qui il tuo cuore.

quelle fiamme piano,

con il loro ardore,

mi consumeranno

poi decida il vento

che ogni momento cambia direzione,

e mi porti l’aria.

stele funeraria ogni tuo respiro,

e sarò canzone

verbo oppur sospiro

che altri si diranno

anno dopo anno,

dopo anno,

dopo…

Share

Recommended Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.