Michele Tomasini

Michele Tomasini

Estate silenzio niente

 

ci svegliamo tardi

fuori fa già caldo

i piccioni sbattono le ali contro la finestra

noi siamo sudati spalle contro spalle in un letto piccolo

la colazione si fa

cosa c’è per il resto del giorno torrido?

qualche impegno suo o mio

nulla di importante

si può mollare tutto all’ultimo secondo

indolenti in una stanza

come ogni giorno

Ieri è passato

oggi ci sono altri impegni

però chi ha voglia di andarci? Restiamo qui tra noi

a far nulla e sperare che l’altro impazziasca

e succeda qualcosa che mai c’era stata tra noi

Le nostre menti svengano

Solo caldo silenzio e sudore di corpi nudi allacciati in un amplesso di speranza e malinconia

Share

Recommended Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.